Sostenibilità e design: due elementi fondamentali per AQUAELITE.

Sostenibilita' e design: due elementi fondamentali per AQUAELITE.

L’importanza della sostenibilita' ambientale nel design dei sistemi doccia AQUAELITE.

Ormai al centro di molti dibattiti internazionali, la sostenibilità è tra i temi più urgenti che la società contemporanea si trova ad affrontare. Qui entra in gioco il design, un’attività tra le più artificiose generate dall’uomo. Basata sulla progettazione di oggetti, questa pratica sta alla base dello sviluppo e del progresso e, di conseguenza, del relativo “inquinamento”. Il design inizia a porsi domande su come poter contribuire a salvare il pianeta attraverso azioni concrete volte alla promozione di comportamenti che possono avere effetti positivi sull’ambiente.

Qui il concetto di sostenibilità e di “green design” emerge con un significato più globale, che travolge non solo la sfera ecologica, ma anche quella economica e sociale. La funzione dell’elemento diventa il tema principale a fronte della questione di salvaguardia dell’ambiente, a dimostrazione che questo rinnovato amore per l’etica e la sostenibilità, riporta in auge la manualità e la lavorazione artigianale come elementi fondamentali di un progetto che sposa a pieno questi concetti. 

 

AQUAring e anti-drop: le tecnologie AQUAELITE per il risparmio idrico.

Il concetto di sostenibilità ha una lunga storia, è dalla seconda metà del secolo scorso che la questione ambientale si è resa protagonista, quando l’approccio dell’uomo si è spostato da una cultura basata sul “rimedio al danno”, a interventi di prevenzione sempre più evidenti. Prevenzione che inizialmente venne applicata ai processi industriali attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e poi ai prodotti: il mondo produttivo di AQUAELITE è composto da macchinari di ultima generazione che, insieme al personale qualificato, consentono di produrre nel completo rispetto dell’ambiente evitando gli sprechi e impiegando razionalmente le risorse. 

AQUAring e anti-drop sono i due sistemi di distribuzione dell’acqua progettati proprio per ridurre al massimo lo spreco.

Il primo è un sistema di diffusione dell’acqua che, unito al particolare disegno delle cartucce interne di soffioni docce e all’utilizzo di limitatori di portata, consente di avere prodotti che erogano soli 9lt/min, garantendo elevate prestazioni con ridotti consumi d’acqua seppur mantenendo un comfort ottimale.

Il secondo, invece, è un sistema di anti-gocciolamento, che consente un arresto immediato del getto alla chiusura dell’acqua, garantendo così il risparmio idrico.  

 

 

Un design sostenibile nasce a partire dal processo produttivo.

Negli anni il design per la sostenibilità si è arricchito e articolato con nuovi contenuti integrandola in tutto il processo di produzione: dalla selezione di risorse a basso impatto ambientale, fino alla progettazione del ciclo di vita dei prodotti e il design di sistemi eco-efficienti. 

Dai materiali alle fonti energetiche, che richiedono ai designer specifiche competenze nella selezione di soluzioni atossiche e non dannose. 

AQUAELITE si fa portavoce di questo dibattito, realizzando sistemi doccia eleganti e innovativi attraverso l’utilizzo di materiali nobili e riciclabili come l’acciaio inox 316. Utilizzando proprio le parole di Paolo Civelli, fondatore e AD di AQUAELITE, “l'acciaio inox 316 è il top, e soprattutto è compatibile con tutte le normative ambientali. 

Le materie prime Made in Italy sono attentamente selezionate in linea con le più rigide certificazioni internazionali. 

Le scelte progettuali non sono solo questioni di morfologia e architettura di prodotto, ma anche di relazione all’interno del percorso che il materiale svolge per essere riciclato.

Si parla in questo senso di design per il riciclo, conosciuto anche come "design for recycling”. Si tratta dell’analisi della gestione dei rifiuti e della collegata possibilità di recuperarne il contenuto energetico. Detto in altre parole, si parla di indicazioni progettuali mirate a facilitare il recupero dei materiali dai prodotti dismessi. Di fondamentale importanza il criterio secondo cui questa metodologia si basa: la progettazione deve partire dalla funzione del prodotto, più che dal prodotto stesso, perché da qui si potrà valutare se è stato effettivamente ridotto, e di quanto, l’impatto ambientale. Il design sostenuto da AQUAELITE, si basa quindi su 5 fasi di processo produttivo così articolate: pre-produzione, produzione, distribuzione, uso e smaltimento dei prodotti. 

 

Progresso e benessere creano un rapporto sistemico nei quali si inserisce anche la dimensione ambientale con la prospettiva di lasciare alle generazioni future una qualità della vita non inferiore a quella attuale. Il tentativo è quello di espandere la comprensione di ciò che il design potrebbe rappresentare, andando oltre l’oggetto stesso. L’impiego di materiali riutilizzabili, biodegradabili, non tossici e riciclabili progettati pensando alla lunga vita del prodotto, impatteranno positivamente sulla realtà produttiva e di conseguenza anche sull’ambiente. 

I prodotti portano con sé una storia legata a chi li ha ideati e progettati, ai materiali scelti e ai processi produttivi selezionati. 

La bellezza naturale e le idee di valore intorno alle quali sono sviluppati i prodotti AQUAELITE esprimono l’attitudine aziendale alla sostenibilità.